Storia

Il Santuario sorge sull’area già cascina “Pertusa”, secondo un’idea del Canonico Lorenzo Gastaldi e proposto dallo stesso ai frati cappuccini.
Il progettista fu il Conte Edoardo Arborio Mella di nobile famiglia vercellese e importanti modifiche furono apportate da Melchiorre Pulciano e dall’ing. Giuseppe Gallo (noto progettista di chiese)
La prima pietra, con cerimonia ufficiale avvenne il 30 Settembre 1873 e fu consacrata il 31 Dicembre 1876.
Costruita in stile gotico, subi varie modifiche.
Nel 2003 i frati cappuccini lasciano la parrocchia, che viene presa in carico dalla Curia torinese ed assegnata a don Luciano Fantin.
Il 14 Settembre 2008 il Cardinal Poletto con una S. Messa celebra la fine del restauro dell’abside e del presbiterio, effettuato dal “Consorzio S.Luca 

L’origine della Chiesa del Sacro Cuore di Gesù è molto semplice.
Sul principio dell’anno 1867, soppressi per legge gli ordini Religiosi (1866), Monsignor Lorenzo Gastaldi che era predicato Vescovo di Saluzzo chiamò alcuni Cappuccini tra i più bisognosi e li alloggiò in una cascina campestre detta “La Pertusa”, di sua proprietà nel Borgo San Salvario, presso l’antica Barriera di Nizza.

Riducendo parte del piano terreno ad uso Cappella, che venne aperta  al pubblico dei borghigiani, che ogni giorno crescevano di numero.

Nel 1873 Monsignor Gastaldi coi Padri Cappuccini pose mano all’edificazione della Chiesa attuale, su disegno dell’illustr. Sig. Conte Arborio Mella di Vercelli, assistito dal Conte Reviglio della Venaria e degli ingg. Soldati e Pulciano. Ma per mancanza di mezzi, il grandioso disegno non fu del tutto eseguito e troncato all’abside del coro. Tuttavia il 30 Giugno 1873 fu benedetta la pietra fondamentale da Monsignor Gastaldi ed i lavori condotti con tanta energia che, dopo tre anni fu aperta al pubblico.

Nell’anno 1876 il Rev. Sig. Canonico Tommaso Chiuso, per delegazione dell’Arcivescovo, la benedì chiamando a funzionarla quale nuova Parrocchia i Padri Cappuccini, affidandola alla cura del M.R.D. Elzeario Bono, Cappuccino religioso osservantissimo e pieno di zelo.

Clicca qui per andare a vedere la Storia dalle origini della Parrocchia: